In occasione di un recente forum con la stampa specializzata, l’Agenzia delle Entrate ha fornito un  importante chiarimento in merito alla determinazione del fringe benefit in caso di assegnazione di autovetture ad uso promiscuo qualora le stesse siano state immatricolate prima del 1° luglio 2020 ma assegnate da tale data.

Viene ricordato, infatti, che per tale fattispecie con la Risoluzione n. 46/E del 14 agosto 2020 l’Agenzia delle Entrate aveva precisato che il valore del fringe benefit deve essere calcolato sulla base del valore normale del bene, scorporando il valore relativo all’utilizzo nell’interesse del datore di lavoro.

Con il recente chiarimento l’Agenzia delle Entrate ha precisato che per la determinazione del fringe benefit “dal valore del canone di leasing o del noleggio pagato dal datore di lavoro debba essere scorporata l’indennità chilometrica determinata in base alle tariffe ACI, moltiplicata per il numero di chilometri percorsi nell’interesse del datore di lavoro sia che lo spostamento sia all’interno del comune della sede di lavoro che all’esterno”.

Sede legale e operativa: via A. Volta, 23 - 31030 Casier (TV)  0422 633.882  0422 633.881  commerciale@hunext.com 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi