Con la Circolare INAIL n. 1 dell’11 gennaio 2019 l’Istituto ha recepito il differimento al 31 marzo 2019 (invece del 31 dicembre 2018) del termine entro il quale l’INAIL rende disponibili al datore di lavoro con modalità telematiche (mediante “Fascicolo aziende”) le Basi di Calcolo necessarie per determinare il premio assicurativo, differimento previsto dalla Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Legge di Bilancio 2019).

Conseguentemente:

  • è differito al 31 maggio 2019 (invece del 28 febbraio 2019) il termine per la presentazione telematica delle retribuzioni 2018 (Autoliquidazione);
  • è differito al 16 maggio 2019 (invece del 16 febbraio 2019) il termine per il versamento  con F24 dei premi INAIL e la comunicazione della riduzione delle retribuzioni presunte. In caso di pagamento in quattro rate del premio di autoliquidazione le prime due rate confluiscono nella rata con scadenza 16 maggio 2019, la terza scade il 16 agosto 2019 e la quarta scade il 18 novembre 2019.

Il differimento dei termini riguarda la Tariffa ordinaria dipendenti delle gestioni “Industria”, “Artigianato”, “Terziario” ed “Altre Attività”, nonché la Tariffa dei premi speciali unitari artigiani e la Tariffa dei premi del settore navigazione.

Tali misure si rendono necessarie per consentire la revisione delle Tariffe dei premi INAIL per le quali la Legge di Bilancio 2019 ha previsto le necessarie coperture finanziarie.

Sede legale e operativa: via Terraglio, 263/A - 31022 Preganziol (TV)  0422 633.882  0422 633.881  commerciale@hunext.com 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi