A decorrere dal 2020 per i datori di lavoro sono variati i termini per effettuare le operazioni di conguaglio dei risultati contabili da 730.
L’art. 61-bis, comma 1, D.L. 17 marzo 2020, n. 18, conv. con modif. in L. 24 aprile 2020, n. 27, ha, infatti, anticipato al 2020 le principali novità in materia di assistenza fiscale che D.L. n. 124/2019, conv. con modif. in legge n.157/2019 aveva previsto a decorrere dal 2021.

Fino al 2019 era previsto un termine fisso per effettuare il conguaglio dei risultati contabili in argomento, che dovevano transitare a decorrere dalle retribuzioni di competenza luglio.
Dal 2020 la norma prevede un termine mobile corrispondente alla prima retribuzione utile, a partire dal mese successivo a quello in cui il datore di lavoro ha ricevuto dall’Agenzia delle Entrate il risultato contabile.

Pertanto, in caso di Mod. 730-4 pervenuto nel mese di giugno il sostituto d’imposta effettuerà le operazioni di conguaglio a decorrere dalla prima retribuzione utile e comunque dalla retribuzione di competenza del mese di luglio; in caso di Mod. 730-4 pervenuto nel mese di agosto il sostituto d’imposta effettuerà le operazioni di conguaglio a decorrere dalla prima retribuzione utile e comunque dalla retribuzione di competenza del mese di settembre.

Sede legale e operativa: via A. Volta, 23 - 31030 Casier (TV)  0422 633.882  0422 633.881  commerciale@hunext.com 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi