In occasione di quanto disposto da recentissima giurisprudenza (Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 21683 del 23 agosto 2019), è stato ribadito che è NULLO il contratto a tempo determinato stipulato senza previa valutazione dei rischi, a prescindere dal rispetto di tutte le altre norme che regolano tale tipologia di contratto.

La ratio della disposizione è quella di dare una maggiore protezione ai lavoratori. I giudici hanno precisato che il contratto in tal modo stipulato si considera a tempo indeterminato.

L’ordinanza si limita a ribadire quanto già previsto dal comma 1, lettera d), dell’art. 20 del D.Lgs. 81/2015, ove si dispone il divieto di apposizione di un termine alla durata di un contratto di lavoro subordinato da parte di datori di lavoro che non hanno effettuato la valutazione dei rischi in applicazione della normativa di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.

Si ricorda che la mancanza della valutazione dei rischi comporta il divieto di stipula anche dei contratti di somministrazioni e dei contratti di lavoro intermittente.

Sede legale e operativa: via A. Volta, 23 - 31030 Casier (TV)  0422 633.882  0422 633.881  commerciale@hunext.com 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi